Lo Stato Sociale: la “non” canzone di Natale, Socialismo Tropicale per ricordare la tragedia di Portopalo

Lo Stato Sociale sono una band indie che è stata scelta da Claudio Baglioni per partecipare al Festival di Sanremo 2018 con Una Vita in Vacanza(quindi chissà se dopo potremo ancora definirli indie…). Oggi però i ragazzi della band bolognese hanno rilasciato il loro nuovo singolo Socialismo Tropicale.

Vuoi sapere tutto sugli artisti in gara al Festival di Sanremo? Allora leggi qui:

La nuova canzone de Lo Stato Sociale

La canzone parla del ricordo delle vittime della tragedia di Portopalo avvenuta proprio la vigilia di Natale del 1996. Sono morte in quell’occasione 283 persone mentre stavano cercando di arrivare in Italia. La canzone esce oggi proprio per ricordare a tutti quel tragico momento che ancora oggi è molto attuale e non va dimenticata. Lo Stato Sociale dichiara: “È forse la prima strage di migranti nel Mediterraneo. Da allora hanno perso la vita oltre 30mila persone cercando di raggiungere il nostro paese. I recenti accordi UE-Italia-Libia non fanno altro che spostare il confine sulla costa nord africana dove ora gli uomini che tentano di muoversi attraverso i continenti vengono vessati in condizioni disumane e addirittura battuti all’asta come schiavi. Questa canzone parla di confini e della voglia di abbatterli per un mondo migliore“.

Il video che accompagna la canzone, girato da Davide Spina sarà visibile da domani, 23 dicembre, ed è girato tutto a Lampedusa con, come protagonista, Alberto Cazzola, Albi, il bassista del gruppo. È una canzone molto lontana dalla classica carola natalizia, ma i ragazzi lo hanno fatto apposta per segnare il loro percorso artistico che è fuori dagli standard.

Vuoi sapere tutto su Lo Stato Sociale? Allora qui trovi qualche articolo che potrebbe interessarti.


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑