Viene operato al cervello da sveglio e intanto suona e canta i Beatles

.l,kmhjn

Niente può fermare la musica. Nemmeno un’operazione al cervello. Questa notizia, che in un primo momento può sembrare uno scherzo riguarda invece Anthony Kulkamps Dias, 33enne, musicista professionista che è stato ricoverato in Brasile nei giorni scorsi per una difficile operazione per la rimozione del 90% di un tumore al cervello.

L’uomo non è stato sottoposto all’anestesia totale e per tutta la durata dell’operazione, lunga oltre 9 ore, ha cantato e suonato i Beatles, oltre a canzoni popolari brasiliani e anche un brano per il figlio Emmanuel nato 15 giorni dopo la scoperta del suo cancro.

Il motivo? Nessuna follia, capita che i medici operino in anestesia locale in determinate aree del cervello e chiedere al paziente di interagire continuamente serve a verificare che, mentre si opera, non vengano danneggiate delle aree del cervello molto importanti.

Tags: ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑