Vi siete mai chiesti da dove nasce il rito di distruggere la chitarra sul palco?

MASHANTUCKET, CT - AUGUST 19:  Mashantucket Pequot Tribal Nation chairman Michael Thomas breaks a guitar at the grand opening of the Hard Rock Cafe at the Foxwoods Resort Casino August 19, 2004 in Mashantucket, Connecticut.  (Photo by Bob Falcetti/Getty Images)

Avrete sicuramente visto un live o un video di un vecchio concerto in cui il chitarrista o il cantante decide di spaccare la chitarra sul palco e, molto probabilmente, vi sarete chiesti: “Perchè lo fa?”.

Il “rito”, se così si può chiamare, di spaccare la chitarra sul palco arriva dagli Who che spesso sono stati i protagonisti di questa strana usanza. Pete Townshend, degli Who, era infatti solito roteare la chitarra sopra la sua testa duranti live. Un giorno però, nel 1964, durante un live al Railway Hotel di Harrow, il manico della sua chitarra si spezza proprio mentre la stava facendo roteare in aria. Lo strumento aveva colpito il soffitto troppo basso e Pete, in un moto d’ira, decide di spaccare tutto ciò che rimaneva della chitarra.

Da quel momento, questa scena di violenza nei confronti della chitarra è diventata una caratteristica peculiare del chitarrista stesso, emulata poi da molti altri artisti.

PER TUTTE LE ALTRE CURIOSITÀ CLICCA QUI

Tags: ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑