Ma dove è finito Tommaso Paradigma?

Tommaso Paradiso VS Tommaso Paradigma

Qualche giorno fa, ormai circa 10, Tommaso Paradiso, il vero cantante dei TheGiornalisti pubblica una foto su Facebook in compagnia di Marco Rissa, Jerry Calà e Malesani e tagga Tommaso Paradigma. Dopo pochi giorni, il profilo di Tommaso Paradigma sparisce.

Dove è finito Tommaso Paradigma? Chi ha ucciso Tommaso Paradigma? La pagina Facebook era una ilare presa in giro del cantante dei TheGiornalisti, Tommaso Paradiso. Diciamocelo, anche se Tommy Paradise ormai è uno di famiglia perchè da eroe dell’indie è diventato il compagno perfetto per quattro spaghi e una bottiglia di vino all’osteria canticchiando “Sotto il cielo di Berlino mangio mezzo panino”, il suo alter ego social faceva sbellicare dal ridere.

L’attacco dei fan a Tommaso Paradiso: “Ridateci Paradigma”


I fan, sotto alla foto di Tommaso Paradiso con Calà dove si prendeva in giro Paradigma si sono scatenati con commenti anche molto forti. “Paradiso l’unica cosa bella di te era la tua parodia. Ci hai tolto tutto” scrive Jacopo C. “JeSuisParadigma”, “Meglio una vita da Paradigma”, “Ok. Cosa dobbiamo fare per avere di nuovo con noi Tommaso Paradigma? Quanto vuoi?” . A quel punto abbiamo fatto una verifica e oggettivamente digitando Tommaso Paradigma, Facebook risponde con un bel messaggio: Spiacenti, questo contenuto non è al momento disponibile. Il link che hai seguito potrebbe essere scaduto o la pagina potrebbe essere visibile soltanto a un pubblico del quale non fai parte”.

Insomma, di Tommaso Paradigma non c’è traccia. Non si sa dove sia finito e nemmeno i nostri competitor hanno azzardato supposizioni. I fan sono certi che sia partita una segnalazione da parte di Tommaso Paradiso stesso a Facebook per la pagina di Tommaso Paradigma e che ora l’account “presa-in-giro” sia stato bloccato.

Noi non azzardiamo ipotesi al riguardo perchè il nostro codice deontologico non ci permette di supporre troppo o di esprimerci con giudizi personali, ma una cosa la possiamo e dobbiamo dire. La satira c’è, c’è sempre stata e ci sarà sempre, si spera. Perchè questa forma di comunicazione, esattamente come la musica, deve essere libera rispettando sempre il prossimo, certo, ma l’essere umano dovrebbe essere dotato di autoironia e autocritica. Tommaso Paradigma, se ci leggi, dacci un cenno.


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑