Uno scandalo investe Sanremo 2018: “È raccomandata”

Attenzione al Festival di Sanremo 2018 perchè se ancora non è cominciata la gara tra i 20 big in gara e le Nuove Proposte quest’anno uno scandalo sta già travolgendo la kermesse di Sanremo 2018 e il suo conduttore Claudio Baglioni. Abbiamo annunciato qualche giorno tra i 16 finalisti di Sarà Sanremo che si sono sfidati per entrare tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2018  tra di loro c’era un volto nuovo, molto legato a Baglioni stesso.

Intanto vuoi conoscere tutti i testi delle canzoni di Sanremo 2018? Allora clicca qui:

Nuove Proposte Sanremo 2018: Silvia Aprile

Si chiama Silvia Aprile e non è una perfetta sconosciuta anzi. Classe 1987, napoletana, Silvia Aprile si è aggiudicata un posto tra i 16 finalisti, ma che abbia una bella voce non è una novità. L’abbiamo già vista alla prima edizione di X-Factor con Mara Maionchi, andò al Festival di Sanremo nel 2009 sempre tra i giovani duettando persino con Pino Daniele ed è stata voce dell’Edicola Fiore di Fiorello. Ma non è finita.

Che rapporto c’è tra Silvia Aprile e Claudio Baglioni, conduttore del Festival di Sanremo

Silvia Aprile e la sua voce infatti non hanno colpito solo i giudici di Sarà Sanremo, ma anche Claudio Baglioni che infatti aveva scelto Silvia come corista per il suo ultimo tour. La ragazza e il cantautore romano infatti hanno condiviso il palco durante il tour e anche un mese fa (come racconta il collega Giulio Pasqui ) ad un evento privato al Forum Monzani di Modena. Insomma, non è proprio un buon inizio. Sono così in molti a chiedersi se la sue eliminazione da Sanremo 2018 non sia legata proprio al suo rapporto con il conduttore Claudio Baglioni.

Dal canto su, Silvia, non ha rilasciato dichiarazioni in merito nè prima, nè ora che la kermesse sta per cominciare. Vedremo se col passare dei giorni, un po’ piccata, racconterà qualcosa di più.

Festival di Sanremo 2018: tutte le news

Qui trovate tutte le info su Sanremo 2018!

 


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑