È morto Walter Becker degi Steely Dan: vita, bio e curiosità sul grande artista

steely-dan

Si è spento a soli 67 anni, Walter Becker, chitarrista, bassista e fondatore degli Steely Dan. La notizia è arrivata diverse ore fa dal sito ufficiale e dal team di Becker, ma non si sa nulla di più a riguardo. Già alcuni mesi fa gli Steely Dan avevano dovuto cancellare alcuni concerti di luglio proprio perchè Walter Becker aveva subito un intervento non ben specificato ed era stato ricoverato in ospedale per diverso tempo. Donald Fagen, l’altro fondatore degli Steely Dan, aveva dichiarato che Walter si stava riprendendo da un’operazione chirurgica e che la speranza era che si rimettesse presto. Poi più nulla.

Rumors parlano di ordini perentori del medico di Becker che gli aveva imposto di stare a casa e di non lasciare la sua abitazione a Maui per andare in tour. Poi la notizia, Walter Becker è morto a 67 anni.

Steely Dan, muore Walter Becker: la bio

La sua storia musicale e artistica comincia praticamente già da piccolo perchè da giovanissimo conosce Fagen e dopo poco tempo i due hanno deciso di fondare una band. Gli Steely Dan hanno avuto così due colonne portanti, Walter Becker e Donald Fagen, attorno a loro sono circolati diversi altri componenti della band, ma loro due sono rimasti sempre fissi e fedeli al progetto. Il clou del successo lo ebbero negli anni ’70 quando unirono rock, jazz e folk in un mix sorprendente di sonorità sempre nuove e affascinanti. La loro produzione discografica si ferma però più di 10 anni fa, nel 2003 infatti hanno deciso di smettere di creare roba nuova, ma hanno proseguito con il tour e con i concerti, accolti sempre da un pubblico molto caldo e felice di trovarsi davanti dei mostri sacri della musica. La loro bravura e capacità artistica è stata poi premiata, ancora una volta, nel 2001 quando gli Steely Dan sono entrati ufficialmente nella Rock and Roll Hall of Fame. 

Becker è sempre stato appassionato di musica e dopo un inizio di carriera legato allo studio del sassofono, passò alla chitarra, innamorato delle sonorità e tecniche blues di alcuni artisti come Randy Wolfe che gli insegnò molte cose. Dopo una rottura con gli Steely Dan nel 1981, salvo qualche sporadica collaborazione, fu solo nel 2000 che i due pubblicarono il nuovo album in studio degli Steely Dan, dal titolo Two Against Nature e vinse il Grammy Award come Album dell’Anno. Nel 2003 poi arrivà Everything Must Go.

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑