La scienza ha eletto il miglior cantante del mondo

Guns'n'Roses

La scienza ha deciso: è lui il miglior cantante del mondo. Stiamo parlando di Axl Rose, il frontman della rock band dei Guns’n’Roses. Nel mondo della musica ci sono stati tantissimi cantanti che si sono distinti per le loro capacità vocali e per come hanno segnato l’evoluzione artistica con il loro operato. Ora abbiamo un vincitore.

La classifica dei migliori cantanti al mondo

Come riporta il sito ConcertHotels, è stata stilata una classifica scientifica che ha preso in considerazione diversi parametri, meramente tecnici. Si parla di estensione vocale, ossia la capacità di fare una nota bassa e passare ad un’altra molto più acuta, con la voce. Per scoprire il vincitore il portale ha usato un enorme archivio di performance dei cantanti rock e le ha analizzate, come dicevamo in modo oggettivo e tecnico, basandosi solo sulle capacità vocali e non su altri elementi che, sicuramente concorrono a far sì che un artista si possa definire grande.

Nessun attenzione quindi alla presenza sul palco, all’importanza dei testi e al modo di relazionarsi con i fan. Questa classifica si basa solo sull’estensione vocale e Axl Rose raggiunge le cinque ottave. Per spiegarci meglio nella sua carriera è passato dal “Fa”, la nota più bassa delle sua carrirera eseguita nella canzone “There was a Time”, al “Si bemolle” che troviamo in “Ain’t it Fun”.

via GIPHY

Tutte le altre posizioni della classifica

In questa classifica troviamo tanti altri grandi della musica: al secondo posto c’è Prince, al terzo Steven Tyler cantante degli Aerosmith e al quarto James Brown. Lontano dal podio invece c’è Freddie Mercury che, forse non per estensione vocale, ma è considerato da tanti il miglior cantante della storia mondiale. Secondo questa analisi infatti il leader dei Queen ha un’estensione vocale di solo quattro ottave.

Nella classifica, prima di Freddie Mercury troviamo altri artisti importanti come David Bowie, che nonostante la sua scomparsa risalente a circa un anno fa, ha collezionato innumerevoli vittorie ai Brit Awards 2017; Paul McCartney ex componente dei FabFour, i Beatles, e Thom Yorke, cantante dei Radiohead. Una classifica quindi molto particolare che miete molte vittime secondo questo studio, ma estensione vocale a parte, la grandezza di certi artisti non la fa solo la voce, ma tutto il bagaglio artistico che portano con sé.

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑