“Mi dispiace deludervi” il messaggio del cantante dal letto d’ospedale! Annullati i concerti!

Tragiche notizie per  Jamiroquai: annullati i concerti

Brutte notizie per Jason Kay: il cantante dei Jamiroquai ha dovuto annullare i suoi due concerti previsti per Londra nei prossimi giorni, all O2 Arena per problemi alla schiena. Tutto rimandato a dicembre quindi e non ci sono errori o notizie false. Il cantante dei Jamiroquai, infatti, ha spiegato tramite una foto e alcune immagini su Instagram che era in ospedale. Dapprima sembrava fosse tutto risolvibile tanto che il cantante ha spiegato che si trovava in ospedale, ma non era nulla di grave e dava appuntamento ai concerti di Londra. Invece la situazione è degenerata e i live previsti per la O2 Arena sono stati annullati.

“Ciao, qui Jason, sono appena uscito dal Teatro, dove mi hanno sottoposto ad alcune iniezioni dolorosissime a alla schiena. Mi spiace tantissimo di essere qui, su questo letto, immobilizzato”

SOS, who’d have thought our super trooper dancing king digs a bit of ABBA? (Ahhh, the joys of anaesthetic..) #JayKay #Jamiroquai #anaesthetic

Un post condiviso da Jamiroquai Official Instagram (@jamiroquaihq) in data:

Jamiroquai il messaggio disperato del cantante nell’annullare i concerti

SCriveva il cantante fino a quando alcune ore fa è arrivata la notizia ufficiale che il cantante dei Jamiroquai era stato operato alla schiena e che quindi doveva rimandare i concerti. Sotto al messaggio ufficiale dello staff apparivano anche alcune parole del cantante

Ciao, sono dispiaciutissimo perchè ancora una volta sono costretto a  deludervi a causa dei problemi alla mia schiena. Non mi sono mai sentito così frustrato per via della situazione in cui mi sono ritrovato e non vedo l’ora di tornare in forma al più presto. Dopo ben due operazioni alla schiena sono solo parzialmente attivo e so che sul palco non potrei dare il 125% dell’energia che vi meritate voi, gente fantastica, per portare a casa uno show super. Sono un tipo orgoglioso e mi si distrugge il cuore nell’essere costretto a rinviare questi concerti e chiedervi di avere pazienza. Sono disperato e mi sento molto giù. Il 2017 si sta rivelando un anno molto difficile, con la perdita di alcuni cari amici in veloce successione e l’impossibilità di esibirmi al meglio possibile nell’unica maniera in cui sono capace di fare. Scusatemi tutti voi che senza dubbio avere previsto viaggi in aereo e vi siete presi del tempo per vederci a Parigi, Atene e Londra, ma vi do la mia parola, vi prometto che tornerò e vi darò il concerto che meritate. Grazie a tutti.

 


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑