Il rapper Noyz Narcos arrestato in casa per possesso di droga

A man smokes a joint during a march calling for the legalization of marijuana at Paulista Avenue in Sao Paulo, Brazil, on May 23, 2015. Members of the Brazilian Association of Patients of Medical Cannabis and other people marched calling for the legalization of marijuana, either for its medical benefits or for recreational purposes. AFP PHOTO / MIGUEL SCHINCARIOL        (Photo credit should read Miguel Schincariol/AFP/Getty Images)

Getty Images

Una storia da vero rapper, di quelle che si vedono nei film americani, ma che probabilmente fosse capitata a un rapper come Eminem o 50 cent avrebbe sicuramente fatto più scalpore.

Martedì 16 giugno, una serata come le altre a Milano, quando gli agenti della Polizia passano sotto una finestra in via Salvator Rosa a Quarto Oggiaro e sentendo un fortissimo odore di marijuana si fermano e decidono di suonare alla porta da cui, secondo loro, arriva l’odore.

Ad aprire è Emanuele Frasca, in arte Noyz Narcos. Gli agenti non lo riconoscono e, anche se lo avessero fatto, ciò che trovano sul tavolo parla da solo. Il rapper ha infatti 40 grammi di droga sul tavolino tra marijuana e hashish. Ma non solo, ad aggravare la sua posizione sbuca anche un bilancino di precisione e Noyz Narcos viene così arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
Sul pagina Facebook del cantante, circa alle 14.30 appare questo post: “In un paese che nuota nella vergogna la notizia del giorno è il rapper “maledetto” che dopo una giornata lavoro si gode una serata di riposo all interno della sua abitazione fumando una canna davanti la tv.
Quando oltre il 70 % della popolazione italiana sotto i 40 consuma abitualmente marijuana, il nostro paese si ostina a non voler legalizzare questa innocua sostanza così alimentandone il mercato illegale, costringendo persone per bene a essere etichettate come DROGATI.
Battiamo le mani al nostro paese e al suo servizio d ordine pubblico.
Oggi l’Italia è più al sicuro!”PER TUTTE LE ALTRE CURIOSITÀ CLICCA QUI

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑