“La situazione è grave”: Fiorella Mannoia chiede aiuto

Fiorella Mannoia, lo sappiamo, è una donna molto attenta alle questioni sociali e ambientali. Impegnata politicamente da anni nel combattere battaglie che ritiene di importanza, ora la Mannoia si è espressa in merito agli incendi violentissimi che stanno devastando il Vesuvio e quelli tossici e illegali che stanno uccidendo lentamente la Terra dei Fuochi.

Fiorella Mannoia: il post su Facebook per difendere Napoli

Sul profilo Facebook della cantante, che spesso usa come mezzo di comunicazione per parlare ai fan di argomenti per lei importanti, Fiorella Mannoia ha scritto un lungo post per esprimere vicinanza e solidarietà ai napoletani, ma non solo. Lo sappiamo, abbiamo imparato a conoscere Fiorella Mannoia che, su certi argomenti, proprio non vuole tacere ed esprime il suo pensiero. Lo ha fatto anche in questo caso urlando tramite social la sua rabbia verso coloro che stanno mettendo in atto questo disastro ambientale che porta alla distruzione non solo del Vesuvio, una delle bellezze naturali italiane più importanti che abbiamo, ma anche Napoli stessa e la vita di molte persone che in questi tremendi roghi hanno perso tutto.

“Ricevo decine di mail da Ercolano, Torre del Greco e zone limitrofe, tutta la “Terra dei Fuochi”, ( ma mi par di capire che in tutta la Campania, e non solo, ci sono roghi) sono richieste di aiuto. Pare che la situazione sia davvero grave. Mi chiedono di dare voce alla loro preoccupazione e angoscia. Quello che posso fare è mettere a disposizione la mia pagina per il vostro grido di aiuto. Mi dispiace non poter fare di più. Siamo con voi.
P.S.
Povero Vesuvio, Lui, sua Maestà che tace da così tanto tempo….chi glielo avesse detto che quel parco incantato doveva morire non per causa sua, ma per causa di piccoli insignificanti uomini senza scrupoli e senza anima. Maledetti!”

Napoli è nel cuore di Fiorella Mannoia quindi che, questa volta difende il Vesuvio e condanna chi sta appiccando il fuoco, dall’altra parte, alcuni giorni fa, aveva attaccato il quotidiano Libero che aveva scritto “A Napoli si bruciano da soli”. Fiorella Mannoia non era riuscita, o forse non aveva proprio voluto, a trattenersi e aveva risposto per le rime ai giornalisti lamentando una disparità di trattamento tra Napoli e le altre città italiane.

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑