Dj Fabo ha scelto la morte: addio al 39enne

Fabiano Antoniani, 39 anni, cieco e tetraplegico chiede di poter morire. Il giovane era un dj, grande voglia di vivere, grande vivacità: “Sono sempre stato un ragazzo molto vivace. Un po’ ribelle, nella vita ho fatto di tutto. Ma la mia passione più grande è sempre stata la musica. Così divento Dj Fabo”. Oggi Dj Fabo ha scritto una lettera la Presidente Mattarella per porre fine alla sua vita rovinata irreparabilmente dopo un tragico incidente d’auto.

L’appello di dj Fabo

Anni e anni di terapie e sperimentazioni mediche senza successo hanno portato il giovane a chiedere di porre fine alla sua vita. Dj Fabo si è rivolto così all’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica che si batte per le libertà civili dall’inizio alla fine della vita. L’associazione si era già occupata del caso di Piergiorgio Welby, presidente, a morire nel rispetto della Costituzione.

Dj Fabo spiega di non essere depresso, sa però che questa condizione potrebbe durare per sempre e la trova insopportabile. Come riporta l’Ansa, il 30 gennaio la Camera ha discusso il testo di legge sul testamento biologico.

Dj Fabo è morto oggi

Fabo si è spento alle 11.40 di oggi, 27 febbraio. Ha scelto di sua volontà di andarsene grazie alle regole di una paese che non è l’Italia, ma la Svizzera“. Ad annunciarlo è Marco Cappato, radicale che ha accompagnato insieme ai familiari Fabo in Svizzera per l’eutanasia.

Il ragazzo qualche ora fa aveva scritto che era arrivato in Svizzera grazie alle sue forze e non all’aiuto del suo Stato e che, se doveva ringraziare qualcuno era Marco Cappato appunto.

Fino a qualche ora fa si credeva che la decisione da parte dei medici Svizzeri non arrivasse prima di stasera, invece il tutto si è svolto rapidamente e il giovane 39enne ha potuto scegliere autonomamente della sua vita.

L’argomento dell’eutanasia è molto delicato, è troppo facile fare dei discorsi generici e qualunquisti. Purtroppo ogni situazione è a sé, ogni persona è diversa da un’altra e sebbene resti fermo il pilastro per cui la vita è un dono inestimabile, spesso certi tipi di esistenza sono troppo duri da tollerare. Proprio come nel caso di Dj Fabo.

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑