Francesca Michielin: Bolivia è il nuovo singolo, testo e audio

Francesca Michielin: Bolivia è il nuovo singolo estratto dal disco 2640 uscito a gennaio. Ecco il testo di Bolivia.

francesca-michielin-vulcano

Francesca Michielin ha fatto uscire il 12 gennaio il disco 2640, il nuovo album di inediti. Da questo album ora sarà in rotazione radiofonica Bolivia, il nuovo singolo, dal 16 marzo. Prima di questo disco sono usciti Vulcano e Io non Abito al Mare, due singoli che hanno raggiunto la soglia dei 15 milioni di stream su Spotify. Ora vedremo che successo otterrà Bolivia, il nuovo singolo di Francesca Michielin.

Volete sapere tutto su Francesca Michielin, leggete qui:

Bolivia, significato della nuova canzone di Francesca Michielin

Bolivia è un brano politico, ma sentimentale allo stesso tempo che attacca chi affronta situazioni complesse della vita con superficialità e crede di poter modificare il mondo rifiutando il presente. Il significato del titolo della canzone si ricollega alla nazione Bolivia, una delle più in difficoltà dell’America del Sud, nonostante se ne senta parlare molto poco. Tutta la musica del brano di Francesca Michielin, Bolivia,  riflette il messaggio della canzone, con sonorità molto dark, ma allo stesso tempo tropicali e con un ritornello pieno di elementi elettronici.

Testo Bolivia, Francesca Michielin

Ho fatto un viaggio dentro a una stanza
Era più vicina la mia lontananza
Hai la pelle così morbida che
Potrei cascarci di nuovo
Perché è un po’ tutto sbagliato
Perché

Ho visto soffiare l’aria e con il tempo
Costruire muri o mulini a vento
Ed urlare al cambiamento
Rimanendo seduti sul divano di casa
Perché è un po’ tutto sbagliato
Perché

È l’umanità che fa la differenza
Portami in Bolivia per cambiare testa
Portami in Bolivia per cambiare tutto
Spegnerò il telefono, sarò libera indipendente
Mamma no non ho bisogno di niente

E pedalare al buio senza sosta
Giocare a nascondino nella foresta
Solo per sentirsi più leggeri
Ma non per davvero
C’è la gravita
Ma anche qui c’è la gravità

È l’umanità che fa la differenza
Portami in Bolivia per cambiare testa
Portami in Bolivia per cambiare tutto
Spegnerò il telefono, sarò libera indipendente
Mamma no non ho bisogno di niente

Ma se puoi salvami dall’umidità
Della pioggia più insistente
Che entra nelle ossa della gente
Che si lamenta sempre
Che mangia male
E crede a ciò che legge

È l’umanità che fa la differenza
Portami in Bolivia per cambiare testa
Portami in Bolivia per cambiare tutto
Spegnerò il telefono, sarò libera indipendente
Mamma no non ho bisogno di niente

Non ho bisogno di niente


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑