Lutto per Marilyn Manson: addio al primo chitarrista del Reverendo Daisy Berkowitz

Tutti abbiamo imparato a conoscere in Marilyn Manson uno dei più famosi ed importanti cantanti rock e metal degli ultimi anni. Dopo tantissimi dischi nelle ultime settimane il Reverendo, come si fa chiamare, è venuto alla ribalta per colpa di un incidente avvenuto sul palco qualche settimana fa. Il cantante stava arrampicandosi su una parte di scenografia del palco quando è stato travolto dalla stessa, finendo in ospedale e dovendo cancellare alcune date del suo tour.

Ora arriva un’altra brutta notizia per il reverendo della musica metal. È infatti morto a 49 anni Daisy Berkowitz il primo chitarrista di Marilyn Manson. L’uomo, purtroppo, stava lottando con un tumore al colon da circa 4 anni e proprio nella giornata di oggi, 32 ottobre, è arrivata la tragica notizia che Daisy Berkowitz non ce l’ha fatta ed è stato sconfitto dal cancro.

A dare la notizia ufficiale della morte di Daisy Berkowitz è stata la pagina del Jack off Jill un gruppo nel quale il chitarrista aveva militato tra gli anni 97 e 98. “Diciamo addio a Scott, amico fratello di musica, artista, eroe. Rip. Scott” Questo il messaggio di addio che si legge sulla pagina Facebook per Daisy Berkowitz (il vero nome era Scott). Il chitarrista aveva inoltre affiancato Marilyn Manson già dagli esordi del progetto, aiutandolo e accompagnandolo nella creazione di alcuni album di successo dell’artista come Portrait of an American Family and Smells Like children.

Nel 1996 i due per colpa di alcune diatribe interne si erano allontanati e Daisy Berkowitz aveva lasciato Marilyn Manson e il progetto artisti. Oggi arriva però questa tragica notizia della sua morte e anche il reverendo si unisce al cordoglio per la scomparsa di un grande musicista e un grande chitarrista del mondo Metal e Rock.

La musica quindi dice addio a Daisy Berkowitz, ennesimo artista scomparso in questi ultimi anni di dolore in cui abbiamo dovuto assistere alla morte di altri grandi maestri della musica mondiale. Anche se probabilmente sarebbe folle anche solo paragonare Daisy Berkowitz a David Bowie, la sua scomparsa lascia comunque un grande vuoto tra i fan e tra tutti coloro che lo avevano conosciuto e amato.


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑