La rara sindrome “1P36”. Laura Pausini scrive a una mamma con la figlia malata

.,kmjn

Una malattia rara, una sindrome che ha come nome un numero che fa quasi paura: “1p36″. Si tratta di una sindrome da delezione che ha colpito la neonata di una giovane e forte mamma. Laura Pausini è una parente stretta di questa mamma e della sua piccola “aliena”, come la chiama lei, e ha deciso così di condividere sulla sua pagina Facebook il suo pensiero:

Ciao mammina della piccola “aliena” 1p36. (Così la chiami tu)
So che sto facendo una cosa gigante pubblicandoti qui invece di scriverti in privato, ma la faccio per tanti occhi che leggeranno la vostra storia, alla ricerca di qualche altro piccolo “alieno” bellissimo così da potervi confrontare. Di qualche dottore che forse sa qualcosa di più di questa lettera e 3 numeri, per molti sconosciuti.
Siete una famiglia splendida e non perché siamo parenti, ma perché lo siete davvero. E tu sei una mamma pazzesca, con Martino e con Lei. Io ti ammiro per l’amore che hai, la forza che hai e questo devono saperlo proprio tutti. Per il resto ci scriviamo tra noi.. Ma se qualcuno fosse interessato a scambiarsi opinioni su questa rara malattia, vi prego di scrivere nel blog di Roberta. Aprite il link e leggete la sua lettera di auguri alla sua piccola cucciola perché ieri ha compiuto un anno!
Auguri
“.

Immediata la risposta della coraggiosa mamma sul blog: “E così, per il suo compleanno, la mia Franci è stata per un giorno, non solo una piccola aliena, ma anche una superstar!

Sì perché, se già le condivisioni del mio blog da parte di parenti e amici avevano aumentato la popolarità della mia cucciola, beh, quando a farlo è una pop star internazionale del calibro di Laura Pausini (che fortunatamente posso nominare anche tra i parenti) … fa il botto!
Domenica mattina ci siamo svegliate e… sorpresa! Migliaia di visitatori e messaggi d’affetto. E tutto questo ha portato anche ad un’intervista per il settimanale GRAZIA!
(tutti in edicola giovedì!!!!)

Incredibile ma vero: sono senza parole!

La scoperta del pianeta 1p36 non è più relegata ad un numero ristretto di “astronomi”, ma, anche se come una meteora, si è diffusa a migliaia di persone. Questa consapevolezza mi rende molto felice ed orgogliosa della mia splendida bimba.

Così piccola ha già emanato tantissima forza intorno a lei, ma, diciamocelo, se Superman proveniva da Krypton e aveva il potere di salvare vite umane, anche i nostri piccoli alieni dall’1p36 hanno superpoteri, e piano piano li stanno svelando”


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑