Chester Bennington: arriva la lettera dei Linkin Park dopo la sua morte

chester-bennington-linkin-park-suicidio

Morte Chester Bennington: i Linkin Park scrivono una lettera

Chester Bennington, cantante dei Linkin Park si è suicidato giovedì scorso, 20 luglio, nella stessa data del compleanno del suo amico Chris Cornell, anche lui morto suicida alcuni mesi fa. Ora i Linkin Park scrivono una lettera a Chester, il loro amico, collega, cantante. Una lettera che spezza i cuori che comincia con “Caro Chester, i nostri cuori sono rotti” e non poteva essere altrimenti. Aveva 41 anni Chester Bennington. Si è tolto la vita così, improvvisamente lasciando sei figli, una moglie e diverse ex compagne che lo ricordano come un uomo problematico, certo, turbato dalla depressione, ma  comunque sorridente e vitale.

La lettera pubblicata sulla pagina Facebook dei Linkin Park arriva dopo qualche giorno dalla sua morte. Il tempo di far metabolizzare, almeno in parte che Chester Bennington non c’è più.

Per sapere tutto sulla morte di Chester Bennington leggi anche:

La lettera dei Linkin Park a Chester Bennington

Ecco la traduzione della lettera:

“Caro Chester,

i nostri cuori si sono spezzati. Le ondate di dolore e negazione ancora si stanno muovendo nelle nostre famiglie e intanto cerchiamo di renderci conto di ciò che è successo. Hai toccato tantissime vite, più di quante tu non abbia mai capito. Negli ultimi giorni abbiamo visto tantissimo amore e sostegno arrivarci addosso da tutto il mondo. Talinda e la sua famiglia lo hanno apprezzato molto e vogliono che tutti sappiano che tu sei stato il miglior padre, figlio e marito del mondo. Non saranno mai completi senza di te.

Quando parlavamo del futuro la tua eccitazione ci contagiava e ora la tua assenza lascia un vuoto incolmabile, un vuoto di una voce vivace, divertente, creativa, ambiziosa, generosa e gentile che risuonava nella stanza. Stiamo cercando di credere che i demoni che ti hanno spinto a questo gesto non erano parte di te. Ma del resto gli stessi demoni di cui hai cantato hanno fatto sì che tutto il mondo si innamorasse di te: li ha mostrati senza timore e questo ci ha riuniti e ci ha insegnato ad essere più umani.

Il nostro amore per la musica è infinito, ancora non sappiamo dove ci porterà il nostro futuro, ma sappiamo che la nostra esistenza è migliore grazie a te.

Grazie per il regalo. Ti vogliamo bene, e ci manchi tanto. Finché non ti vedremo di nuovo…


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑