Tragedia in Cina: affonda una nave da crociera. Oltre 400 i dispersi

A relatives (R) of missing passengers who were on a ship which sank in the powerful Yangtze river the night before cries as he accepts an interview from a journalist outside a travel agency in Shanghai on June 2, 2015. China mounted a rescue operation on June 2 after the ship which was reportedly carrying more than 450 people sank in the powerful Yangtze river after being hit by stormy weather.   CHINA OUT     AFP PHOTO        (Photo credit should read STR/AFP/Getty Images)

(fonte immagine: Getty Images)

Tragedia in Cina. Una nave da crociera chiamata Eastern Star è affondata la scorsa notte mentre navigava nel fiume Yangtze. Dalle prime notizie si parla di un bilancio drammatico: a bordo si trovavano oltre 450 persone 52 membri dell’equipaggio e staff dell’agenzia di viaggio e 406 passeggeri.

I dispersi sembrano essere circa 400 e, attualmente sono state tratte in salvo solo 18 persone, sei di loro sono stati salvati dai sommozzatori che li hanno trovati intrappolati nel relitto della nave. In questo momento oltre 150 imbarcazioni, secondo quanto riportato dalla stampa locale, sono impegnate in queste ore nelle ricerche e i soccorritori stanno lottando contro il tempo per poter trovare alcuni sopravvissuti.

Sul posto anche il premier locale Li Keqiang che si è recato sul posto e ha pregato affinchè venissero tratte in salvo più persone possibili visto che dal relitto si sentono ancora voci che invocano in modo straziante aiuto.
Per quanto riguarda la dinamica dell’incidente ci si attende ai racconti dei sopravvissuti come il capitano e il capo ingegnare della nave che hanno parlato di un improvviso tornado. Nessun tempo utile per lanciare l’allarme, solo paura.  Le condizioni meteo infatti sono pessime e le operazioni di soccorso sono molto complicate proprio per la scarsa visibilità.

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑