TOP 10. I vinili più venduti nel 2015: al primo posto…

Record player, close-up

Thinkstock

La classifica dei “vinili” si aggiunge ufficialmente alla Top Of The Music by FIMI / GfK Italia da gennaio 2016.

 Dopo anni di silenzio, la vendita del vinile ha ripreso progressivamente a far parlare di sé, ritrovando nuovamente l’attenzione dei consumatori di musica e riappropriandosi così di una propria nicchia di mercato.

Sebbene si parli di una quota ancora molto piccola che a novembre 2015 si attestava intorno al 4% del mercato discografico italiano (+74% rispetto all’anno precedente) , si tratta di un segmento che ha riscosso negli ultimi anni un’attenzione crescente e ha registrato un aumento progressivo e costante.

La classifica dedicata ai vinili, esordisce quindi con la prima settimana del 2016, ma si accompagna alla chart annuale del 2015 che, come di consueto, riporta i titoli dei maggiori successi annuali.

I primi dieci titoli dell’anno appena trascorso, vedono in testa “Rattle That Lock” di David Gilmour, seguito da “Lorenzo 2015 CC.” di Jovanotti e da “The Dark Side of The Moon” dei Pink Floyd.

La composizione della classifica settimanale appare molto diversa e si apre con “Le Cose Che Non Ho” di Marco Mengoni. Lascia più spazio a titoli contemporanei, con una buona alternanza tra titoli internazionali e locali.

Allego le classifiche complete e aggiungo inoltre, un grafico relativo al trend del vinile degli ultimi anni in Italia.

Vi ricordo che la classifica settimanale dei vinili arriverà da oggi in poi ogni venerdì con le altre classifiche.

Classifica Annuale 2015

TITOLO VINILE – ARTISTA

1) Rattle That Lock David Gilmour

2) Lorenzo 2015 CC. – Jovanotti

3) The Dark Side Of The Moon – Pink Floyd

4) Led Zeppelin IV – Led Zeppelin

5) The Wall – Pink Floyd

6) Led Zeppelin III – Led Zeppelin

7) Wish You Were Here – Pink Floyd     

8) The Endless River – Pink Floyd        

9) The Division Bell – Pink Floyd          

10) Led Zeppelin – Led Zeppelin

 


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑