Sanremo 2017. Michele Bravi: “Ho capito che la musica non me la può togliere nessuno”

michele bravi

Michele Bravi è un giovanissimo concorrente del Festival di Sanremo con un passato già conosciuto e tormentato nel mondo dei talent. A questa kermesse arriva con un brano intenso “Il diario degli errori” che parla proprio di Michele in prima persona: “Vorrei rendere la mia passione una professione. Mi sento allineato con quello che dico e quello che faccio, ora sento di aver detto le cose come desideravo dirle e non ho bisogno di chiedermi cosa succederà dopo. Me la voglio vivere fino a domenica, poi mi verrà un ictus credo!

Non mi sento un rappresentate della mia generazione, ma allo stesso tempo ho anche una grossa responsabilità perchè i nuovi media vengono con me nei nuovi media. Ora sono tranquillo. Io ho capito che la musica non me la può togliere nessuno“.

“Ho bisogno di scrivere di continuto, nel vecchio disco ho vomitato tutto l’odio che avevo addosso di cui, basta parlarne, quindi mi sono schermato usando anche l’inglese. Ora con l’italiano sento di potermi presentare senza più difese”.

Parlando poi delle cover Michele spiega: “Ho portato la cover di Battiato perchè è uno sperimentatore certo, ma poi anche per dire a tutti che sono single (ride n.d.r)”

Tags: ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑