Sanremo 2017. Ermal Meta e il suo ritorno sul palco dell’Ariston

ermal meta

Esattamente dodici mesi fa iniziava l’avventura solista di ERMAL META proprio dal Festival di Sanremo tra i giovani; il pubblico imparò così a conoscere quest’artista con la sua Odio Le Favole e dopo qualche giorno attraverso l’album Umano, che venne rappresentato durante l’estate da A Parte Te, hit radiofonica ormai tra i classici del pop italiano.

Ermal Meta torna all’Ariston

Da allora molto è successo e ora si torna su quel palco che tanta fortuna portò, con VIETATO MORIRE, una canzone che descrive con “ferma delicatezza” la violenza sulle donne come sui bambini, senza retorica, senza lacrime, ma con un monito solido come un macigno: “ricorda di disobbedire perché è vietato morire”.

Il testo – giudicato tra i migliori dalla stampa che ha potuto ascoltarlo e applaudirlo in anteprima – si appoggia su un arrangiamento, una melodia e una ritmica che regalano freschezza e piazza l’autore tra coloro che renderanno bello questo Festival di Sanremo 2017.

L’album “Vietato Morire”

Venerdì 10 Febbraio verrà distribuito da Artist First VIETATO MORIRE, doppio CD in vendita a prezzo di un album singolo che conterrà anche Umano, per certificare questo percorso e per permettere a chi ancora non l’ha fatto di conoscere il lavoro integrale di  Ermal Meta; 9 brani inclusi in Umano e 9 nuove canzoni per VIETATO MORIRE, tra le quali 2 featuring che impreziosiscono il progetto: Elisa in Piccola Anima e Luca “Vicio” Vicini (Subsonica) ne La Vita Migliore.

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑