Sanremo 2016. Sul palco del Festival è salita una maestra coinvolta nel delitto Rosboch

òlikuj

Gabriele Defilippi, accusato di aver ucciso l’insegnante Gloria Rosobch, dopo averla irretita e truffata per circa 187mila euro,si è presentato ieri davanti al gip per l’udienza di convalida del fermo. Il suo legale ha confermato il fatto che il giovane è “sicuramente disturbato”, ma quello che spunta fuori è ancora più agghiacciante. Gabriele Defilippi, ex allievo della vittima, con una grande passione per i travestimenti, conterebbe nel suo preoccupante libro nero anche altre vittime.

Altre donne infatti pare siano state ammaliate, sedotte e poi ricattate dal giovane Defilippi e, fra di loro, anche Marzia Lachello, l’insegnante salita sul palco del Festival di Sanremo per raccontare la storia della scuola più piccola d’Italia. Lo schema era sempre lo stesso, Gabriele fotografava le donne in pose hard e poi le ricattava chiedendo dei soldi per non far circolare le immagini.

La maestra Marzia aveva avuto una relazione con Defilippi per tre anni con una convivenza anche di sei mesi quando il giovane era 18enne. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, quando i Carabinieri hanno bussato alla porta di Marzia la madre dell’insegnante ha dichiarato: “Noi siamo stati fortunati”.

Gabriele davanti al gip ha comunque confermato la sua innocenza, accusando il compagno Roberto Obert, di 30 anni più grande, che invece continua a negare e a dichiarare di aver provato a fermare Gabriele.

 

Tags: , , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑