“Ora è nelle mani di Dio”. La figlia di Whitney Houston non ce l’ha fatta

mjnhgf

Era il 31 gennaio quando la figlia di Whitney Houston, Bobbi Kristina Brown, era stata ritrovata priva di coscienza nella vasca da bagno della sua casa ad Atlanta. La ragazza era in fin di vita e a marzo la 22enne era stata trasferita dallo University Hospital a un centro di riabilitazione.

Ora sembra che per lei non ci sia più niente da fare. Circa due settimane fa, secondo quanto riportato dal “Mail Online” Bobbi Kristina Brown “potrebbe essere portata a casa per morire serenamente”.

Oggi, 25 giugno, arriva la conferma. Secondo una nota diramata dalla zia: “Nonostante le migliori cure e attrezzature mediche, le sue condizioni continuano a peggiorare. Per questo è stata trasferita in un hospice […] Ringraziamo tutti per il sostegno e le preghiere, adesso Bobbi è nelle mani di Dio”.

PER TUTTE LE ALTRE NEWS CLICCA QUI

Tags: ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑