Non stava bene e ha rimborsato metà biglietto ai suoi fan

Legendary US singer and composer Chuck Berry, one of the pioneers of rock-and-roll, performs at a concert in Montevideo on April 15, 2013.  AFP PHOTO/Pablo PORCIUNCULA        (Photo credit should read PABLO PORCIUNCULA/AFP/Getty Images)

Getty Images

Il famoso cantante Chuck Berry, nel 2013, aveva fatto un concerto “deludente”. Troppe stonature e una performance deludente a detta di molti presenti. Il caso ha fatto scuola nel mondo della giurisprudenza tanto che il Consiglio sulle Controversie dei Consumatori ha stabilito che a tutti i presenti a quel concerto verrà restituita metà somma del biglietto.

Berry, del resto, lo aveva ammesso: “Ho l’influenza” e secondo la sentenza la salute del cantante ha reso “oggettivamente” la performance di scarso livello: “standard molto inferiore alle ragionevoli aspettative”.

A dare la notizia è stata la TV finlandese YLE che ha specificato come per ottenere il rimborso dei biglietti la ragione della pessima riuscita del concerto deve essere oggettiva come una malattia o uno stato di alterazione psico-fisico.

PER TUTTE LE ALTRE CURIOSITÀ CLICCA QUI

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑