Mandato di cattura europeo per il “Dj picchiatore”

party DJ

Lo hanno chiamato Dj Picchiatore e dopo averlo rilasciato ora la Procura di Milano lo rivuole indietro. E’ stato inviato un mandato di arresto europeo per il dj 23enne Nicolas Aitor Orlando Lecumberri, fuggito in Spagna dopo l’arresto e la permanenza a San Vittore.

Il 16 agosto il gip Livio Cristofaro aveva rilasciato il giovane concedendogli gli arresti domiciliari in una clinica a Varazze non disponendo però il suo accompagnamento nella struttura. Pochi istanti dopo il rilascio così il giovane invece di andare in clinica ha fatto perdere le sue tracce.

Cosa era successo: il dj picchiatore

Fingeva di chiedere informazioni in inglese ai turisti che passeggiavano per le vie del centro di Milano e poi li picchiava. Una follia senza motivo che ha portato un giovane 23enne spagnolo, ma residente a Los Angeles, in manette.

Si tratta di Nicolas Orlando Lecumberri, classe 1993, residente a L.A. dove studia per diventare produttore discografico mentre si guadagna da vivere facendo il dj e il cameriere. Il ragazzo è stato riconosciuto e ora l’accusa è di lesione aggravata con premditazione e futili motivi. A bloccarlo è stata la polizia di stato.

A suo carico pare vi siano altri 9 episodi, oltre all’ultima aggressione in corso Lodi. Le vittime erano tutte tra i 26 e i 38 anni, italiani, e solo due degli aggrediti sono stati portati in ospedale per la scarica di pugni ricevuti.

 

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑