Il nuovo video di Biagio Antonacci ha un regista unico al mondo. Si tratta di…

0
6

REFD

Federico Zampaglione ha ricevuto due importanti premi in occasione della tredicesima edizione di Roma Videoclip storica rassegna di cinema e musica che si svolge alla Casa del Cinema, nella splendida cornice di Villa Borghese, a Roma.

A Federico Zampaglione sono stati consegnati il “Premio miglior regista” e il “Premio Miglior Video” per il video di  “Ci stai” il nuovo singolo di Biagio Antonacci. Diretto da Federico Zampaglione e scritto insieme all’amico e collega Biagio Antonacci, il video racconta il viaggio di un uomo che nella notte incontra varie solitudini, che insieme ritrovano il calore di un sorriso. Il video è stato girato con una troupe cinematografica in provincia di Milano a fine ottobre.

Le motivazioni dei premi sono da attribuirsi al fatto che Zampaglione è l’artista che è riuscito, più di chiunque altro in Italia, a coniugare musica e cinema e a dare valore alla forma di arte espressiva del videoclip. La passione di Zampaglione, nei confronti delle arti visivi, si è espressa negli ultimi anni, attraverso la realizzazione di videoclip originali sia in animazione sia in veri e propri cortometraggi.

“Sono orgoglioso di questi due importanti premi dichiara Federico Zampaglione “sto cercando di dare il massimo sia nella musica sia nel cinema e questi importanti riconoscimenti sono uno stimolo a fare sempre meglio”.

Questi premi si aggiungono alla lunga lista di riconoscimenti che Zampaglione ha collezionato nel corso della sua lunga carriera. Ha ricevuto decine di dischi di platino con i Tiromancino, ha scritto canzoni diventate dei classici della musica italiana e ha collaborato con i più grandi artisti italiani.

Ha scritto canzoni e musiche per le colonne sonore di film di importanti registi tra i quali Virzì, Verdone, Özpetek e De Maria e si è dedicato al cinema con successo. Il suo secondo film “Shadow” ha battuto tutti i record d’incassi degli ultimi vent’anni per un film horror italiano, è uscito in quasi 80 paesi ed è stato definito, dalla stampa specializzata, come un esempio di “rinascita dell’horror italiano”, diventando un oggetto di culto fra gli appassionati del genere.

Federico Zampaglione è attualmente impegnato con le registrazioni del nuovo album dei Tiromancino la cui pubblicazione è prevista per l’inizio del 2016.