Il “Miracolo” di Clementino: la Iena ci stupisce e ci travolge con il suo nuovo disco

14707_10153146883269431_298537433229996074_n

Ci vuole un po’ di tempo per assimilare il nuovo album di Clementino, il rapper napoletano che, da diversi anni impazza sulla scena musicale italiana. “Miracolo” è un lavoro intenso commercializzato il 28 aprile 2015 in due edizioni. Quella standard costituita da 14 brani e una versione deluxe costituito da un secondo CD, denominato Miracolo Jam! con tanti featuring con Marracash, Fabri Fibra, Gué Pequeno, The Rivati, Salmo…

La prima volta che si ascolta sale un po’ di nostalgia di pezzi come “O’Vient” o “Pianoforte a Vela”, ma se si dedica un po’ di tempo in più questo nuovo lavoro di Iena White è veramente un disco da avere, sopratutto nella versione doppia.

Ci sono tante canzoni che meritano un ascolto e che, difficilmente, vi terranno fermi alla sedia. A cominciare da “Cos cos cos” o “Luna” che ha qualche infiltrazione dance nelle sonorità che stupisce e affascina allo stesso tempo.  Torna poi una collaborazione con la regina del reggae italiano Mama Marjas che qui interpreta “L’oracolo del sud”, dopo diversi anni dall’usciata di “Rovine”, insieme a Boombadash.

Coinvolgente “Solo un giorno nel quartiere” con The Rivati che, con la sua voce un po’ sofferente e graffiante, crea un mix perfetto con la voce di Clementino. Nella versione deluxe poi si trovano pezzi come “L’oro di Napoli” che comincia con questo ritmo un po’ sincopato e poi si trasforma con sonorità nuove e tutte da ascoltare.

Un commento a parte merita sicuramente “Da che parte stai” il brano che Clementino ha potuto registrare insieme al compianto Pino Daniele. La canzone ha un testo che non ha bisogno di spiegazioni: c’è bisogno di schierarsi, guardare il “mondo come gira, in quale direzione” e agire. Il ritornello con la voce di Pino è quasi un ultimo messaggio, un colpo al cuore che fa venire i brividi.

Clementino ha fatto il suo “Miracolo” e, se ancora non era successo, ora la Iena può letteralmente considerarsi un “Top Player”.

PER TUTTE LE ALTRE RECENSIONI E CURIOSITÀ CLICCA QUI

Tags: ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑