Elisa Toffoli: dopo Amici il messaggio straziante su Facebook

iuynhtbr

Il talent “Amici di Maria De Filippi” è finito mercoledì con una finale al cardiopalma che ha visto trionfare Sergio. Dopo lo show Elisa, una dei coach della squadra bianca si è lasciata andare e ha scritto un lungo messaggio su Facebook:

Tornando a casa…

Maria è la più rock n roll di tutti.
E la ringrazio di cuore per l’occasione di esprimermi che ho avuto grazie allo spazio e alla fiducia che mi ha dato.
Questi due anni ad Amici sono stati una scuola di vita… Io sono sempre stata un po’ “un lupo solitario”, abituata a contare sulle mie forze, a non chiedere niente a nessuno e a non parlare molto di me, incassando e andando avanti a testa bassa quando qualcosa non andava.
Qui ho imparato a condividere le emozioni con gli altri, nel bene e nel male.
Con la fiducia e lasciandomi andare, e con una scelta: quella di vivere le cose fino in fondo.
Chi lavora qui ad Amici, e chi lo ha pensato così com’è, è così: si dà fino in fondo.
Lo avevo capito da subito che qui c’era un’aria diversa, che non è solo un programma TV, che c’è qualcos’altro.
Quando arrivi hai la sensazione che ci sia un grande trasporto, un qualcosa di forte, di pulsante, che quasi vibra tra le pareti.
Ti sale un sospetto, un’emozione, un pensiero che ti fa sentire più vivo… è il fatto di trovarti dentro a un vero sogno.
Cioè dentro un posto nato e fatto con quel cuore fragile e quella pericolosa autenticità tipica dei veri sogni.
Poi con addosso un’armatura da gigante che quasi lo scambi per un guerriero e quasi ne confondi le intenzioni. Invece se lo guardi bene da vicino è proprio lui, è solo un sogno.
E secondo me è prima di tutto per questo motivo che può brillare come brilla.
E poi perché quando qualcuno ha un animo puro e ha buon senso e intelligenza in qualche modo misterioso l’universo lo aiuta.
Io ero arrivata ad Amici con un mio piccolo grande sogno, quello di mettere tutto quello che ho imparato fin’ora a disposizione del talento.
Per supportarlo, dargli modo di essere ascoltato per quello che è… senza alterarlo… senza cambiarlo…
Così che altri giovani artisti possano pensare a loro volta che questo non solo è possibile ma è indispensabile.
E non lo è solo per loro, ma anche per chi ascolta e per chi guarda, per chi accende la tv e si sintonizza per ricevere qualcosa di vero, per trovare un po’ di quell’energia buona che faccia da carburante per i suoi di sogni.
Perché, come i giovani inglesi e americani che ci ispirano, anche i giovani italiani hanno il diritto di esprimersi e di sperimentare il più liberamente possibile e non solo nelle loro stanze, ma anche fuori, con e per la gente.
Penso di aver contribuito a far si che questo accada ed è per questo che vado a casa felice, perché so che la missione è compiuta e che abbiamo contribuito ad aprire nuovi sentieri.
E anche se sono un pó triste perché l’avventura è finita, so che là ho degli amici.
E gli amici non si perdono mai, perché quelli veri sono per sempre.

Mariah (si la chiamo così, come Mariah Carey): grazie a tutti voi, siete dei grandi, vi voglio bene.

Eli

P.S.
Vorrei ringraziare:

Emma.
Perché ho trovato un’amica vera e una sorella, i nostri co-coach Nek King e J-Ax, vi voglio bene.
Grazie ai ragazzi della squadra bianca e anche della squadra blu per avermi ispirata e stimolata con il vostro talento.
Grazie a Giuliano per le meraviglie che ha creato, per avermi ispirata nel profondo e grazie a tutti i ballerini per la magia che hanno portato.
Grazie a Veronica per le coreografie stupende e a tutti i professori.
Grazie ai giudici per aver aperto occhi orecchie e cuore davanti ai ragazzi.
Grazie a Stefano, a Manu e Camilla, Mauro, Benedetta, Sacha, Sabina, Barbara, Fabio, Michele, tutti gli autori, a Ivano, grazie agli autisti, soprattutto a Dani, per avermi aspettata fino a notte fonda e per aver sopportato i miei ritardi alle chiamate mattutine!

Grazie a tutto il mio team, senza il quale niente di tutto questo sarebbe stato lo stesso: Andrea sempre al mio fianco, Ricky il mio mitico assistente, grazie anche al prezioso aiuto del maestro Pino Perris e di Alex Braga, grazie infinite al maestro Zappatini, a Raffaella, a tutti i musicisti che hanno suonato.
Grazie al mio staff e ai miei stylist per tutta la parte daytime e puntate del pomeridiano. A Dave Rodriquez e Piermattia Aiello e alla mia stylist per il serale Agnes Schultz e un ringraziamento speciale a Stella Mc Cartney.
Alle mie truccatrici Paola Cristofaroni, Daniela Scumaci, Maria Boykova.
Ai miei parrucchieri Luigi Alesi, Giovanni Iovino, Faik Zekaj.
Grazie a Champion, Tommy Hilfiger, What For.

Tags: ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑