Perquisizione a Neverland: ecco la verità su cosa ha trovato la Polizia

LOS OLIVOS, CA - JULY 08:  General view of the front gate at Neverland Ranch on July 8, 2009 in Los Olivos, California.  (Photo by Alberto E. Rodriguez/Getty Images)

La famosa villa di Michael Jackson, Neverland, è stata all’onore delle cronache per diverso tempo e, purtroppo, non per motivi “felici”. Il famoso ranch del re del pop infatti era stato considerato teatro di presunti abusi nei confronti di minorenni indifesi.

Il sito Radar On Line ha pubblicato un documento quasi integrale che riporta il rapporto della polizia di Santa Monica dopo una perquisizione approfondita a Neverland (Il pdf si può leggere qui)

In questo file, come riporta anche Rolling Stones, si trovano descrizioni di libri, fotografie, Dvd e altro materiale che è stato ritrovato e analizzato dopo le accuse di Gavin Arvizio, molti erano a sfondo sessuale e legate al mondo del BDSM. Le immagini di minori ritrovate però sono sempre legate a libri d’arte e non collegabili direttamente a un qualcosa a sfondo sessuale.

Il documento, come si legge su Rolling Stones:

“Riporta parecchie volte la frase “Based on my training, this type of material can be used as part of a ‘grooming’ process by which people (those seeking to molest children) are able to lower the inhibitions of their intended victims and facilitate the molestation of said victims”. [“Secondo la mia esperienza, questo tipo di materiale può essere usato come parte di un processo di ‘grooming’ con il quale le persone (chi cerca di molestare i bambini) sono in grado di abbassare le inibizioni delle loro possibili vittime e facilitare le molestie nei confronti di queste vittime”]. Che significa che l’oggetto in sé non costituisce un reato, ma che può aiutare ad abbassare i freni inibitori e quindi a circuire più facilmente le vittime”

 

Tags: ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑