Alessandra Amoroso: ennesimo sold out a Milano

Alessandra_Amoroso

Domani Alessandra Amoroso torna ad incantare il pubblico del tempio della musica meneghina con un live sold out al Forum di Assago (Milano).

Il “Vivere a colori Tour”, partito venerdì da Napoli, registra già nove sold out, oltre a Milano: Napoli (7 e 8 ottobre), Roma (15 ottobre), Bari (18 e 19 ottobre), Acireale (21 e 22 ottobre), Padova (29 ottobre).

Prosegue il successo straordinario di Alessandra Amoroso. Un percorso che si sviluppa di pari passo umanamente e artisticamente che al talento unisce impegno, professionalità, intensità e una naturalezza che rendono Alessandra unica, eccezionale, una delle grandi artiste della musica italiana. Da oltre sette anni la musica è il suo lavoro e la gente non ha mai smesso di amarla e sceglierla.

Dopo il grande successo delle anteprime di maggio a Roma e Milano – sold out con oltre 18.000 spettatori, i 23 dischi di platino collezionati, e la certificazione Fimi che decreta al suo album “Vivere a Colori” il podio come disco più venduto del 2016, Alessandra Amoroso porta il suo talento e la sua voce unica ed emozionante in giro sui palchi dei palasport di tutta Italia con il nuovo Tour.

E’ il palcoscenico, il live, il contatto diretto col pubblico, il luogo per eccellenza in cui esprime al meglio le sue grandi doti artistiche.

22 le tracce che accompagnano il pubblico di Ale in questo viaggio musicale ed emotivo attraverso i suoi molteplici successi.

Successi indelebili cantati da tutti a squarciagola tratti sia dall’ultimo album (gia’ platino ”Vivere a colori”) sia dai precedenti 5.

Sul palco si assiste ad un grande show dove la Amoroso mette in campo tutti i suoi registri musicali e dove esprime le molteplici emozioni che attraversano le sue canzoni.

L’intesa perfetta arriva quando sul palco, dall’impianto scenico imponente e spettacolare, la voce della cantante salentina si fonde con la band.

Un Maestro e sette i musicisti nelle sue performance live:

Il Maestro Davide Aru (alla chitarra) accompagnano David Pieralisi e Alessandro Magnalasche (alle chitarre) Roberto Bassi (alle tastiere), Ronny Aglietti (al basso), David Pecchioli (alla batteria) e Pamela Scarponi e Luciana Vaona (vocalist).

I NUMERI DI ALESSANDRA IN ITALIA E ALL’ESTERO:

23 dischi di platino – compreso l’ultimo album “Vivere a colori”- milioni di copie vendute, tutti gli album direttamente al numero #1 in classifica, oltre 221 milioni di visualizzazioni su Youtube, numeri da capogiro sui social (2,4 milioni di fan su Facebook, oltre 1 milione di Follower su Twitter e su Instagram), 44 milioni di visualizzazioni per il videoclip del singolo platino “Comunque andare”, oltre 10 milioni di views per il video della title track “Vivere a Colori”, 14 Paesi di pubblicazione dell’album in spagnolo “Alessandra Amoroso”; all’estero Alessandra costruisce una fanbase sempre più solida e numerosa: 3 milioni di visualizzazioni su Youtube per i videclip, 3 milioni di streaming, 252.445.140 persone raggiunte con i singoli (audience radiofonica), #Top30 in Spagna (classifica ufficiale vendite), oltre 50 trasmissioni e oltre 70 interviste per la stampa, tra cui Billboard En Espanol e L’Huffington Post.

Gli organizzatori confermano la totale distanza dal “secondary ticketing market”, contro cui da sempre sono schierati in prima linea: un mercato di biglietti parallelo a quello autorizzato, fortemente attivo su internet, che offre in vendita biglietti non autorizzati e maggiorati ingiustificatamente per multipli del prezzo ufficiale, alimentando un vero e proprio mercato parallelo ed oneroso a danno del consumatore.

F&P Group invita il pubblico a non acquistare biglietti fuori dai circuiti di vendita autorizzati per evitare l’elevato rischio di incorrere in prezzi maggiorati, biglietti falsi e non validi e per evitare di alimentare questa annosa piaga che crea un grosso disagio al pubblico e alla musica dal vivo.

F&P Group pubblica e aggiorna costantemente (su www.fepgroup.it) la black list dei siti non autorizzati alla vendita informando il pubblico di non acquistare i biglietti sui quei siti.


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑