A settembre il nuovo disco dei “The Zen Circus”. Le date dei live

ZenCircus_Magliocchetti_web003
Dopo otto dischi, un ep e diciotto anni di carriera, uscirà il 23 settembre “LA TERZA GUERRA MONDIALE” (La Tempesta – distr. Master Music) il nuovo disco dei THE ZEN CIRCUS, un disco intenso ed esplosivo, curato magistralmente in ogni piccola sfumatura, dalle melodie ai testi, dagli arrangiamenti ai suoni.

L’album è stato anticipato dal singolo “ILENIA”, trasmesso da oltre 50 radio in Fm. Il video di “ILENIA” (regia di Stefano Poletti) è stato messo in rotazione da MTV e da RockTv. Su Youtube ha raggiunto oltre 125.000 visualizzazioni in un mese.

Annunciate anche le prime date del tour. Il primo appuntamento live è per il 15 agosto allo Sziget festival di Budapest, in Ungheria.  Alle date precedentemente annunciate, si aggiungono il 2 dicembre all’Atlantico di Roma e il 14 dicembre al Teatro dell’Archivolto di Genova.
Il calendario è in continuo aggiornamento.

THE ZEN CIRCUS TOUR 
15/08 Budapest (HU) – Sziget festival
28/10 Bologna – Tpo
29/10 Perugia – Urban
04/11 S. Maria a Vico (CA) – Smav
05/11 Molfetta (BA) – Eremo
17/11 Torino – Hiroshima Mon Amour
18/11 Roncade (TV) – New Age
26/11 Livorno – The Cage
2/12 Roma – Atlantico Live 
07/12 Milano – Alcatraz
14/12 Genova – Teatro dell’Archivolto
17/12 Firenze – Flog

 

THE ZEN CIRCUS – BIOGRAFIA 2016

Il Circo Zen, da Pisa. Otto album ed un Ep all’attivo, diciotto anni di onorata carriera ed oltre mille concerti. Hanno riportato lo spirito padre del folk e del punk al moderno cantautorato con Andate Tutti Affanculo (2009) un album che li ha consacrati dopo anni di duro lavoro. Il disco -per Rolling Stone fra i migliori 100 album Italiani di tutti i tempi- ha contribuito a definire la nuova generazione della musica italiana degli anni zero. Precedentemente gli Zen hanno collaborato con tre mostri sacri dell’alternative americano come Violent Femmes, Pixies e Talking Heads in Villa Inferno (2008). Si sono costruiti una credibilità condivisibile da pochissimi altri artisti nostrani grazie all’attività live più incessante, urgente e di qualità che si possa immaginare. Hanno confermato e moltiplicato il proprio pubblico con Nati Per Subire (2011) fino a raggiungere la top ten della classifica Fimi/Gfk ed il primo posto di quella generale di iTunes con Canzoni Contro La Natura (2014). Oggi più che mai gli Zen si confermano come una certezza del rock indipendente Italiano, portabandiera indiscutibili della musica libera da vincoli: zero pose, zero hype ma solo tanto, tanto sudore. Questa attitudine è stata premiata nel tempo da un pubblico affezionato e sempre più trans generazionale, che riempie ormai da anni i migliori club e i migliori festival del paese.

Discografia:
1998 – About Thieves, Farmers, Tramps and Policemen (come The Zen)
2001 – Visited by the Ghost of Blind Willie Lemon Juice Namington IV (Ice For Everyone)
2004 – Doctor Seduction
2005 – Vita e opinioni di Nello Scarpellini, gentiluomo (I dischi de l’amico immaginario)
2008 – Villa Inferno (Unhip Records, con Brian Ritchie)
2009 – Andate tutti affanculo (Unhip Records, La Tempesta Dischi)
2011 – Nati per subire (La Tempesta Dischi)
2012 – Metal Arcade Vol. 1 (EP)
2014 – Canzoni contro la natura (La Tempesta Dischi)
2016 – uscita: 23 settembre La terza guerra mondiale (La Tempesta Dischi) 

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑