Stop alla vendita del disco di Roger Waters che finisce in Tribunale

La copertina copiata di Roger Waters

Stop alla vendita del nuovo album dell’ex Pink Floyd Roger Waters, Is This Life What We Really Want. A deciderlo è il Tribunale di Milano che ha dato ragione all’artista siciliano Emilio Isgrò: la copertina, il libretto e le opere dell’album Is This Life What We Really Want sono tutte copiate dalle opere di Isgrò del 1964.

Il disco era uscito il 2 giugno e immediatamente Isgrò aveva denunciato quello che per lui era un plagio e, in poco tempo, era passato per vie legali. Dopo due settimane, il giudice Sara Giani, aveva chiesto lo stop alla commercializzazione dell’album perchè la copertina e l’impianto grafico del disco Is This Life What We Really Want erano simili, troppo, alle opere Cancellatura e Cristo Cancellatore di Isgrò.

Roger Waters “ruba” le opere di un artista siciliano, Emilio Isgrò

Parte così l’udienza ordinaria del 27 giugno, ma qui la legge sembra dar ragione a Waters e la vendita del disco riprende anche se per poco visto la decisione odierna: il disco Is This Life What We Really Want è stato nuovamente bloccato e non può essere venduto, ma con una clausola: è inibita la vendita di copertina, involucro, libro, etichette e tutto ciò che non è il disco: “materiale che riproduce, come emerge ictu oculi dal raffronto, le forme espressive dell’opera Cancellature 1964 di Isgrò”.

Il Tribunale dà ragione a Isgrò: stop alla vendita del disco di Roger Waters

Decisione confermata, come si legge, anche dalla percezione comune di artisti e critici musicali e d’arte che hanno trovato ovvie similitudini tra la copertina del disco Is This Life What We Really Want  e le opere di Isgrò. Oltre a questo il giudice ha anche deciso per una penale di 100 euro per ogni violazione della sentenza che verrà pubblicata a caratteri doppi, online e su carta sia sui giornali Corriere della Sera che Repubblica. Come se non bastasse la casa discografica è stata condannata al pagamento delle spese processuali. Ora però cosa succederà? Come si muoverà Roger Waters, ex Pink Floyd: le opzioni sono essenzialmente due: o un ricorso in appello o un tentativo di conciliazione economica, difficilmente ci sarà un restyling del disco Is This Life What We Really Want che ormai è già stato prodotto, stampato e distribuito.

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑