“Rapinò i paparazzi”. Chiesto il rinvio a giudizio per Gigi D’Alessio

Getty Images

Era il 2007 quando Gigi D’Alessio, secondo quanto dichiarato dagli avvocati dell’accusa, strappò dalle mani di un paparazzo i rullini contenenti delle foto appena scattate davanti alla sua villa dell’Olgiata. Un gesto sfociato poi in una aggressione che, negli ultimi anni, ha costretto il cantante a fare “dentro-fuori” dal tribunale insieme al suo fedelissimo Antonio De Maria.

Gli avvocati infatti accusano D’Alessio di rapina, i pm hanno chiesto il rinvio a giudizio aggiungendo anche l’accusa di lesioni.  Se il gup dovesse accettare le richieste del procuratore aggiunto Franco Ionta e dal pm Pollidori si passerebbe ad una terza fase dopo la chiusura del primo processo e il ricorso in appello.

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑