Post-CSI. “Senza Domande”, il primo brano estratto dal cofanetto dedicato alla Resistenza

POST CSI

Si chiuderà il 30 marzo la campagna di crowdfunding  su musicraiser.com di Breviario Partigiano il nuovo progetto dei Post-CSI che prevede l’uscita di un cofanetto contenente un libro, un DVD e un CD dedicati alla Resistenza.

A una ventina di giorni dalla chiusura della campagna, il cofanetto Breviario Partigiano,  che sarà disponibile esclusivamente tramite Musicraiser, sta per vedere la luce grazie al  sostegno dei tantissimi raisers che stanno contribuendo alla realizzazione del progetto. L’obiettivo minimo è stato raggiunto in meno di 24 ore e manca ancora uno step per riuscire ad arrivare al traguardo della copertura delle spese reali di tutta l’operazione che son ben superiori all’ obiettivo fissato.

Da oggi, su musicraiser.com, è possibile ascoltare, in anteprima, “Senza Domande” una delle canzoni inedite che saranno contenute nel disco di Breviario Partigiano che uscirà, insieme al film e al libro, in  occasione del Settantennale della Festa della Liberazione e che sarà presentato dal vivo con un nuovo tour che partirà il 25 aprile da Correggio.

Su musicraiser, oltre al cofanetto, è possibile prenotare, fino al 30 marzo, anche un prezioso vinile 180 grammi gatefold realizzato in collaborazione  con Tannen Records  in tiratura limitata 0/500 copie numerate a mano.

Tutto il progetto di Breviario Partigiano parte da una vicenda privata e da un racconto sulla propria storia familiare, di Massimo Zamboni che propone ai musicisti dei CSI di ritrovarsi, quindici anni dopo lo scioglimento, attorno a un nuovo progetto sul tema partigiano, confrontandosi con loro su pensieri e canzoni.

Nasce così Breviario Partigiano, che sarà il film “Il nemico – un breviario partigiano”, diretto da Federico Spinetti e prodotto da Lab 80 film, in cui si intrecciano il racconto della controversa storia familiare di Massimo Zamboni, la documentazione del lavoro che ha portato alla nascita del nuovo brano “Il nemico” dei Post CSI (all’interno dello storico Teatro Sociale di Gualtieri) e una riflessione sulle complessità dell’antifascismo e della memoria che si snoda attraverso le parole dello stesso Zamboni.

Sarà un libro che raccoglie pensieri, riflessioni, citazioni, aforismi di intellettuali e musicisti grazie ai quali cresce la voglia di prendere in mano la nostra esistenza come collettività. E infine sarà un disco che contiene, oltre alla colonna sonora originale del film, tre canzoni inedite composte per l’occasione dai CSI con Angela Baraldi,  alcun brani di Massimo Zamboni e Angela Baraldi, “Vorremmo esserci” e “In rotta” e pezzi live tratti dal concerto “Ciò che non deve accadere, accade”, dal tour appena terminato di post-CSI.

 


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑