Papa Francesco parla della musica: “Unisce le anime, va in alto e ci libera delle angosce”

Pope Francis kisses a child as he arrives for his general audience at St Peter's square on May 13, 2015 at the Vatican.  AFP PHOTO / VINCENZO PINTO        (Photo credit should read VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)

fonte immagine Getty Images

Si terrà domani, 14 maggio, alle 18.00 nell’aula Paolo VI in Vaticano il “Concerto per i poveri” eseguito dall’Orchestra filarmonica salernitana insieme al coro della Diocesi di Roma, guidati dal maestro Daniel Oren.

Il Papa ha così ricordato, come si legge su http://it.radiovaticana.va,: “La musica ha questa capacità di unire le anime e di unirci con il Signore, sempre ci porta… è orizzontale e anche verticale, va in alto, e ci libera delle angosce. Anche la musica triste, pensiamo a quegli adagi lamentosi, anche questa ci aiuta nei momenti di difficoltà. Vi ringrazio tanto, perché farà bene a tutti un po’ di spirito nell’affarismo materiale che sempre ci circonda e ci abbassa, ci toglie la gioia. E come credenti abbiamo la gioia di un Padre che ci ama tutti e la gioia di poter fare fratellanza con tutti”.

L’evento di domani è patrocinato dall’Elemosineria Apostolica, dal Pontificio Consiglio della Cultura, dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione e dalla Fondazione San Matteo in memoria del card. Van Thuân.

PER TUTTE LE ALTRE NEWS E CURIOSITÀ CLICCA QUI

 

Tags: , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑