Lutto nella musica: a 63 anni ci lascia il grande violinista

View from behind of four doctors in hospital corridor walking away from camera. Medical team in modern hospital corridor wearing surgical scrubs

Altro lutto nel mondo della musica. A soli 63 anni ci ha lasciato il maestro e grande musicista Andrea Tacchi, primo violino dell’Orchestra della Toscana, amico e collega di illustri artisti, nonchè escutore protagonista di brani di Luciano Berio, Romano Pezzati o Sylvano Bussotti.

Per anni è stato anche docente al “Conservatorio Cherubini” di Firenze senza contare che Tacchi ha suonato anche con artisti come Uto Ughi, Richard Galliano, Myung-Whun Chung, Alexander Lonquich…

L’addio ad Andrea Tacchi

Su Facebook la testimonianza dell’ex sindaco di Stazzema, Michele Silicani:

“Il Maestro Andrea Tacchi da Primo Violino, eccelso, ha portato per 16 anni consecutivi l’Orchestra Regionale Toscana a Stazzema in occasione della ricorrenza dell’Alluvione del 19 giugno del 1996. Di consueto l’ORT inseriva gratuitamente la data di Stazzema nel suo programma e saliva nella nostra bellissima Pieve. I Concerti eccezionali e di livello altissimo erano un appuntamento fisso che permetteva di ricordare una pagina drammatica della nostra Storia ma anche la vittoria di una Comunità che è rinata dopo il disastro. La Musica come viatico di Vita e di Unità. Andrea Tacchi volle sempre il massimo impegno e dedizione dei suoi musicisti, tanto che nell’ultima occasione in cui 4 anni fa l’ORT per le note ristrettezze economiche e il mancato sostegno nazionale al settore dovette rinunciare a questo Evento, propose una versione sublime e una esecuzione magistrale delle Quattro Stagioni di Vivaldi concedendo un bis strepitoso. Ti ricordo così …amico mio, che ogni volta ci abbracciavamo nel congedo con gli stazzemesi e i versiliesi venuti da tutta la piana nella Casa di Compagnia per quei leggendari buffet che ci offriva la Comunità locale e che tuttora erano il segno di una riconoscenza semplice e spontanea, ma che veniva dal Cuore. Grazie Andrea e lassù sicuramente il Tuo Violino suonerà l’immenso tuo amore per i Grandi della Musica e per la tua Arte e Passione. Grazie. Ti abbiamo nel cuore e nella mente per come ci hai colpito nelle nostre sensibilità”

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑