Fiorella Mannoia contro il Fertility Day e i manifesti: “Sembra del Ventennio”

Fiorella Mannoia

Il Fertility Day ha scatenato sentimenti contrastanti, ma soprattutto è la campagna pubblicitaria che ha accompagnato questa manifestazione ad aver suscitato tante proteste. L’ultima è quella della canante Fiorella Mannoia che ha scritto sui social:

La rabbia di Fiorella Mannoia

Adesso io dico: ma lo fa apposta? Io comincio a pensare che buttano là queste campagne per poi ridere a crepapelle delle nostre reazioni. I belli bianchi ( soprattutto nei denti ) biondi, sani all’aria aperta e felici e dall’altra parte ( seppiati naturalmente così sembrano più sporchi) neri, capelloni e fumatori. I cattivi “compagni” (virgolettato). Sembra un manifesto del ventennio. (Manca solo il cannibale africano con l’osso al naso che cuoce nella pentola il povero esploratore col cappello! ) Ma neanche i bambini dell’asilo partorirebbero un’idea simile. Queste campagne ministro, le voglio ricordare, vengono pagate anche dai seppiati, si, quelli brutti sporchi e cattivi, quelli da non frequentare….i cattivi “compagni”. Aspettiamo la prossima trovata, nel frattempo, sa che le dico? Mi ha fatto venire voglia di riascoltare il grande Bob Marley”.


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑