Amici 2017: Emma contro Mike: “Almeno chiedi scusa”

mike bird amici

Amici 2017: Emma contro Mike

Amici 2017 prosegue. Anche se siamo ormai alle battute finali del talent, la corsa dei ragazzi verso la vittoria e la conquista del Serale di Amici 2017, non si ferma e soprattutto non permette distrazioni. Tra la squadra bianca, capitanata da Emma, e quella blu, capitanata da Elisa, una delle due è particolarmente in difficoltà. Stiamo parlando della squadra bianca che, dopo la perdita di Shady che ha fatto molto discutere, ha avuto una battuta d’arresto. La situazione peggiorerà anche di più, se possibile, questo sabato con un’eliminazione shock. Intanto i ragazzi però dovrebbero mantenere la concentrazione, ma sembra che non sia così.

Mike Bird, cantante della squadra bianca di Emma e fidanzato di Shady, non si è presentato alla lezione mattutina con la sua coach alcuni giorni fa. Doveva essere in aula alle 10, un orario nemmeno troppo proibitivo in confronto a chi lavora in fabbrica o in ufficio, ma nono si è presentato.

Per saperne di più:

Amici 2017. Mike svela il suo problema, ma Emma non ci sta

Mike Bird si è svegliato alle 12 e si è scusato con il solito problema che lo affligge da inizio programma: l’insonnia.

La coach Emma però questa volta si è arrabbiata perchè Mike, non solo è arrivato in ritardo, ma pare non abbia nemmeno chiesto scusa una volta arrivato tardi. In sala prove, dopo qualche canzone e qualche esercizio, Emma non ce l’ha fatta a trattenersi e gli ha detto cosa pensava: “Hai cantanto anche bene, ma il tuo atteggiamento non mi piace. Non ti sei presentato a lezione e hai lasciato in aula un professore che ti aspettava. Non trattare chi lavora qui con sufficienza– prosegue Emma – Questa cosa è una mancanza di rispetto, almeno chiedi scusa“.

Mike cerca di giustificarsi, ma la situazione è degenerata quando il cantante, credendo che la rabbia di Emma fosse eccesiva, ha avuto il coraggio, sfacciato, di dirgli che secondo lui stava esagerando. Apriti o cielo. Emma, con il suo caratterino non le manda certo a dire e ha ribadito che non stava esagerando proprio niente: “Vorri che ci fosse rispetto e umiltà nei confronti del lavoro degli altri“.

La situazione poi è tornata alla normalità dopo lo sfogo: i due hanno continuato a provare e Mike a fine lezione ha chiesto nuovamente scusa e ha implorato Emma per un sorriso che, finalmente, ha ottenuto. Pace fatta dunque, ma solo fino alla prossima!

 

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑