The Edge ha suonato nella Cappella Sistina per la ricerca contro i tumori

NEW YORK, NY - DECEMBER 01:  Guitarist The Edge of U2 performs on World AIDS Day at 'A (RED) Thank You,' presented by (Bank of America)RED on December 1, 2014 in New York City.  (Photo by Slaven Vlasic/Getty Images for (RED))

Getty Images

Suonare dentro la Cappella Sistina vi sembra un’idea assurda? Invece non è così, almeno per The Edge che ieri, 1 maggio 2016, si è esibito a Roma all’interno della Cappella Sistina. Il primo rocker al mondo ad esibirsi in un luogo così sacro accompagnato solo da un piccolo set acustico.

A godersi lo spettacolo circa 200 medici e ricercatori accordi in occasione del Cellular Horizon, una conferenza in Vaticano per discutere delle terapie contro i tumori e della medicina rigenerativa. The Edge è molto sensible al tema poichè, circa un mese fa, sua padre è morto di tumore e sua figlia fortunatamente è guarita dalla leucemia.

Prima dell’esibizione l’artista ha incontrato Papa Francesco che, durante l’incontro, ha ringraziato con una dedica speciale “Walk On” degli U2 scritto nel 2000 per Aung San Suu Kyi.

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑