Parlano gli Eagles of Death Metal: “I terroristi sono entrati nel camerino e…”

Eagles Of Death Metal

Eagles Of Death Metal

Gli Eagles Of Death Metal sono la band che, purtroppo, rimarrà tragicamente nella storia per essersi trovati sul palco del Bataclan di Parigi quando i terroristi, venerdì 13 novembre, hanno iniziato a sparare tra la folla.

(CLICCA QUI PER IL VIDEO DEGLI SPARI DURANTE IL CONCERTO)

Un evento folle, tragico, che ha segnato tutti noi e che, soprattutto, ha segnato chi in quella sala ci si è trovato. Nel momento della paura la vera natura dell’uomo si è svelata in tutta la sua potenza e la solidarietà e la voglia di aiutare hanno prevalso sull’orrore. Come spiega Jess Hughes, leader degli Eagles of Death Metal, con voce tremante davanti alle telecamere.

Le prime parole degli Eagles Of Death Metal

Molte persone si sono nascoste nel nostro camerino, ma i killer sono entrati anche lì e hanno ucciso tutti, tranne un bambino che si stava nascondendo sotto la mia giacca di pelle. La gente si fingeva morta, erano terrorizzati. Uno dei motivi principali per cui sono state uccise così tante persone è perché molti di loro non hanno voluto lasciare i propri amici. Molti hanno cercato di proteggere gli amici con il proprio corpo“.

Tags: , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑