J-Ax: “Nella vostra vita non accontenterete mai tutti”

dsdfsdfsfsdsf

J-Ax, lo zio d’Italia spesso si apre e comunica sui social le sue esperienze. E così ha fatto anche questa volta raccontando una sua esperienza personale:

Ricordo, ormai diversi anni fa, quando pubblicai “Musica da rabbia” qui su Facebook. Venni criticato. “Ax, ma non sei troppo vecchio per essere sempre arrabbiato?” Lessi molti commenti di questo stampo. “Dov’è il J-Ax spensierato di una volta? Così diventi la parodia di te stesso”.

Poi annunciai la mia partecipazione a The Voice. Venni criticato. “Ax, ma perché hai smesso di essere arrabbiato per fare un programma su Rai 2?” Oppure, “Sei finito e l’unico modo per farti vedere è fare la televisione”.

Poi feci uscire “Il bello d’esser brutti”. O meglio, il primo singolo “Cos’è questa musica da bimbiminkia? Rivogliamo il J-Ax di Musica da Rabbia.” Pubblico “Intro” e leggo “Mi hai commosso, ma non è una hit”. Pubblico “Maria Salvador” e commentano “Hai scritto una hit, ma non mi hai commosso”. Vado ad “Amici” e le critiche “Hai tradito The Voice!”

Esce “Vorrei ma non posto” e leggo il post di un tizio sicuro che sarebbe stato un flop. Beh, oggi sono contento di poter annunciare il quarto disco di platino per il singolo mio e di Fedez. W i flop!

Perché vi ho raccontato tutto questo? Per dimostrarvi una cosa molto semplice: nella vostra vita non riuscirete mai ad accontentare tutti — è inutile anche solo provarci. Se vi doveste mettere a seguire ogni singola richiesta che gli altri pretendono da voi smettereste di vivere e comincereste a lavorare a tempo pieno per accontentare gli altri. E quello sì che è un lavoro a tempo indeterminato.
Nella vita riceverete critiche sempre. Per ogni cosa che deciderete di fare. Per ogni persona di cui vi innamorerete. Per ogni cambiamento. Quindi tanto vale farsi criticare per ciò che amate veramente.

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑