Fiorella Mannoia contro il Fertility Day e i manifesti: “Sembra del Ventennio”

Fiorella Mannoia

Il Fertility Day ha scatenato sentimenti contrastanti, ma soprattutto è la campagna pubblicitaria che ha accompagnato questa manifestazione ad aver suscitato tante proteste. L’ultima è quella della canante Fiorella Mannoia che ha scritto sui social:

La rabbia di Fiorella Mannoia

Adesso io dico: ma lo fa apposta? Io comincio a pensare che buttano là queste campagne per poi ridere a crepapelle delle nostre reazioni. I belli bianchi ( soprattutto nei denti ) biondi, sani all’aria aperta e felici e dall’altra parte ( seppiati naturalmente così sembrano più sporchi) neri, capelloni e fumatori. I cattivi “compagni” (virgolettato). Sembra un manifesto del ventennio. (Manca solo il cannibale africano con l’osso al naso che cuoce nella pentola il povero esploratore col cappello! ) Ma neanche i bambini dell’asilo partorirebbero un’idea simile. Queste campagne ministro, le voglio ricordare, vengono pagate anche dai seppiati, si, quelli brutti sporchi e cattivi, quelli da non frequentare….i cattivi “compagni”. Aspettiamo la prossima trovata, nel frattempo, sa che le dico? Mi ha fatto venire voglia di riascoltare il grande Bob Marley”.

Tags:


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑