Festival di Sanremo 2016. Annalisa: “La mia canzone è un diluvio di parole per provare a spiegare l’amore”

Annalisa (6)

Dopo l’apprezzata esibizione di ieri sera sul palco dell’Ariston, da oggi, è online il video de “IL DILUVIO UNIVERSALE il brano di Annalisa in gara alla 66esima edizione del Festival di Sanremo. Il video ha raggiunto in pochissime ore 23.000 visualizzazioni,  diretto da Gaetano Morbioli, nasce da un’idea della stessa Annalisa ed è la fotografia in bianco e nero delle immagini, delle emozioni e dei sentimenti racchiusi in questo brano, che la vede nel ruolo di autrice insieme a Diego Calvetti, oltre che di sensibile interprete. 

Quando ho scritto “Diluvio Universale” con Diego Calvetti, ho provato a dare una definizione a ciò che è l’amore e ne è venuto fuori un flusso di coscienza. Un insieme di momenti fondamentali, momenti emozionanti, momenti in cui mi sono avvicinata o almeno ho creduto di avvicinarmi all’amore. Quindi credo che descrivere l’amore sia provare a ricordare i momenti più simili a quelli, cominciando però a dire ciò che non è! Insomma, nè è venuto fuori un diluvio di parole“.

Quest’anno Annalisa ha anche partecipato alla scrittura del testo e si è detta molto felice: “Io mi sono sempre sentita autrice anche quando ero solo interprete”

La musica è importante per me – racconta Annalisa – Ma anche la fisica, materia in cui mi sono laureata, è parte di me! Nelle cose che faccio ci sono sempre io. Non ho mai smesso di scrivere, per me è un’urgenza, così senza nemmeno accorgermene è venuto fuori un disco intero che uscirà il 15 aprile dal titolo “Se avessi un cuore”. Il titolo è una provocazione ovviamente, dobbiamo pensare sempre che magari quello che stiamo facendo non ci fa vedere per come siamo. C’è un divario tra cià che siamo e ciò che gli altri vedono e tutti questi elementi creano poi quello che fa di noi…noi stessi!”

 

Tags: , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑